DRESS ME – International Art Exhibition









CATALOG IS HERE
MY PAGES are 120-121


REVIEW from VANESSA VITTI (MILAN, ITALY) – Italian & English
“Una foto non si scatta, si crea” (Ansel Adams).
Il lavoro di Elena è una vera creazione, la sua fotografia non è soltato uno scatto, nella sua opera prendono vita idee, pensieri e sentimenti. “Twists and Turns” è il frutto di una ricerca e l’espressione di un’opinione che ha a che vedere con la vita. Se l’uomo contemporaneovede la necessità di passare gran parte del tempo a fare programmi, i momenti migliori della vita però, restano i colpi di scena, siano essi positivi o negativi, senza dubbio ci donano la capacità di crescere. Elena con la sua opera vuole ricordarci proprio la bellezza dell’inaspettato e dell’imprevisto. Vortici, come piccoli tornado mescolano colori, come una pietra scagliata in acqua crea trame ed increspature, così appare l’opera di Elena, l’adunanza di energie. Lo spettatore si sente sommerso, se da un lato quei colori avvolti su se stessi creano un attimo di turbamento e di sussulto, dall’altra parte i toni caldi rassicurano e chi si trova davanti all’opera si sente protetto.
Un’opera di stampo astrattista ma con echi surreali che rimanda all’arte psichedelica, sia per i colori che per la deformazione che su di essi è stata applicata, appare come lo scenario di un sogno, una vera estetica dell’inconscio.
Il lavoro artistico di Elena è l’occasione per il fruitore di perdersi nei meandri dei ricordi, dei sogni e di stupirsi ed accogliere i colpi di scena nella vita.
“A photo is not taken, it is created” (Ansel Adams).
Elena’s work is a real creation, her photography is not just a shot, ideas, thoughts and feelings come to life in her work. “Twists and Turns” is the result of research and the expression of an opinion that has to do with life. If contemporary people have the need to spend most of their time making plans, the best moments of life, however, remain the twists, be they positive or negative, undoubtedly give us the ability to grow. Elena with her work wants to remind us of the beauty of the unexpected. Vortex, like small tornadoes, mix colors, like a stone thrown into the water creates textures and ripples, this is how Elena’s work appears, the gathering of energies. The viewer feels submerged, if on the one hand those colors wrapped around themselves create a moment of disturbance and gasp, on the other hand the warm tones reassure and those who find themselves in front of the work feel protected.
An abstract work but with surreal echoes that refers to psychedelic art, both for the colors and for the deformation that has been applied to them, appears as the scenario of a dream, a true aesthetic of the unconscious.
Elena’s artistic work is an opportunity for the viewer to get lost in the meander of memories, dreams and to be amazed and welcome the twists and turns in life.